Skip to content

Road to OpsCon: si torna a Milano!

Dopo qualche mese di silenzio, OpsCon, la conferenza europea su Open Infrastructure, rilancia con un nuovo meeting milanese.

Road to OpsCon: la terza tappa


Il programma della Giornata


OpsCon torna a Milano; torna per l’esattezza al Talent Garden Milano Merano, per una nuova giornata di discussione sul tema Open Infrastructure, giovedì trenta giugno prossimo.

Si inizia alle dieci, con interventi sia in Inglese sia in Italiano.

Ma vediamo qualche dettaglio.

Peter Herzum – Agile DevOps

Intervento in Inglese. Herzum è Presidente e CIO / CTO di Herzum International Consulting Group. Esperto di metodologia Agile, tiene un intervento su best practice e fattori di successo in ambito Agile DevOps, con particolare riferimento alle metodologie Agile di terza generazione. Attraverso alcune case history Herzum analizzerà la scalabilità di un framework in Agile, portando esempi sull’utilizzo in ambito DevOps di Atlassian.

Michelangelo Canonico – Agile Service Desk

Intervento in Italiano. Canonico è Agile performance coach & Trainer per Herzum Group. L’intervento verterà sul ruolo dell’Agile Service Desk in ambito DevOps, analizzandone l’uso da parte delle imprese in riferimento a efficienza, trasparenza, controllo e velocità.

Marco Pazzanese – Hyper Collaboration: the New ChatOps Frontier!

Intervento in Italiano. Pazzanese è Agile PM and IT Architect per Herzum Group e come free lance. L’intervento è dedicato alla “nuova frontiera” in DevOps: la comunicazione e collaborazione istantanea come fattore critico per il successo nel tracking delle release e nella soluzione di problematiche operazionali. Alla prova sarà messo HipChat, il tool più recente nel panorama della “nuova frontiera”.

Paolo Tonin – Ansible: nuovi Paradigmi per l’Orchestration

Intervento in Italiano. Tonin è SysAdmin in Ideato. L’intervento approfondirà alcuni aspetti su Ansible, uno dei tool di configuration management che sta ricevendo più attenzione, grazie alla velocità del suo apprendimento e facilità di manutenzione. In particolare si parlerà di conversione di vecchi script bash a playbook Ansible per un deployment di una applicazione 3 Tier su PHP.

Andrea Palumbo – in Deep Water: ovvero come gestire un Data-Center tutelandosi dai Rischi e minimizzando le Responsabilità

Intervento in Italiano. Palumbo è avvocato, esperto di diritto delle nuove tecnologie e privacy. L’intervento si concentra sugli aspetti di sicurezza e responsabilità nella gestione di un data-center, fornendo una panoramica dei rischi (sotto il profilo sanzionatorio, contrattuale o reputazionale), sulle responsabilità per il gestore di un’infrastruttura IT complessa, e sulle misure tecniche, organizzative e procedurali per tutelarsi.

 

 

Published inMondo DevOps